aiuto compiti

Che disastro questa scuola!

Siamo ormai vicini alle vacanze di Natale, se la scuola per il tuo bambino continua ad essere un problema forse è venuto il momento di approfondire la questione.

Potrebbe esserci qualcosa sotto? Magari un Disturbo Specifico dell’Apprendimento?

Queste domande iniziano a farsi insistenti nella mente dei genitori che vedono i propri figli in difficoltà a scuola

Quali sono i segnali da cogliere?

Bambini che sembrano svogliati, che non vogliono mai mettersi a fare i compiti, a volte dicono di non voler andare a scuola. I quaderni sono disordinati, ci sono troppi errori grammaticali e la scrittura è comprensibile. Talvolta compaiono segni di ansia, piccoli tic oppure irrequietezza, irritabilità e stanchezza eccessiva.

Potrebbero essere tutti segnali del fatto che il processo di apprendimento del bambino non sta procedendo in modo fluido.

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento sono caratterizzati da una modalità diversa di apprendere e una mancanza di automatismo nei processi di lettura, scrittura e calcolo, questo rende ogni richiesta scolastica molto complessa e faticosa che fa sentire i bambini inadeguati.

Per questo spesso ci sembrano svogliati, chi avrebbe voglia di fare una cosa che lo fa sentire incapace e stupido?!

Per fortuna queste difficoltà non hanno nulla a che vedere con la stupidità, capire se ci possono essere gli estremi per una diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento o altre difficoltà scolastiche è fondamentale per permettere ai bambini di stare al passo con gli apprendimenti ma anche per ritrovare la serenità necessaria ad apprendere correttamente e a crescere in modo armonioso.

A chi ci si rivolge per intraprendere una percorso diagnostico?

E’ necessaria una valutazione neuropsicologica e logopedica, al fine di comprendere come, quanto e con quali difficoltà impara vostro figlio. E’ importante fare un inquadramento diagnostico che tenga conto degli aspetti legati all’intelligenza e all’apprendimento, ma anche di quelli emotivi e che possa chiarire in modo esaustivo e completo alla famiglia le eventuali problematiche emerse.

Hai bisogno di informazioni sulla situazione di tuo figlio? Scrivici una email, invia un messaggio su WhatsApp con il pulsante in basso o chiamaci! Visita il nostro sito per capire chi siamo e come lavoriamo!

Sara Buzzichelli, Psicologa e Psicoterapeuta

Condividi la tua opinione

× Chatta con noi